Caricamento...


Servizi

MOC Densitometria Ossea


Cos’è

La densitometria ossea è una metodica diagnostica impiegata in medicina che permette di stabilire il grado di densità minerale delle ossa del corpo umano. In particolare, questo accertamento consente di confermare o di escludere l’esistenza di osteoporosi, malattia che aumenta in modo considerevole la probabilità di subire fratture ossee anche in caso di traumi di scarso rilievo.

Le strutture ossee più frequentemente indagate con questa tecnica sono: l’osso femorale e il tratto lombare della colonna vertebrale. La tecnica chiamata dual-energy x-ray absorptiometry (DEXA) costituisce, secondo l’organizzazione mondiale della Sanità (OMS), la metodica di elezione per diagnosticare l’osteoporosi ed è in grado di valutare la densità minerale dell’osso in rapporto alla superficie scheletrica esaminata e non in rapporto alla sua volumetria. È considerata precisa, attendibile e poco impegnativa per il paziente. Presenta inoltre una maggior efficacia rispetto ai normali raggi X nell’identificare una densità ossea bassa.E’ importante portare sempre con sé la tessera sanitaria, la richiesta del medico (obbligatoria) di famiglia o di uno specialista, indagini precedenti anche riguardanti esami diversi, referti di visite specialistiche o cartelle indicanti interventi chirurgici effettuati.

Quando è utile questo esame?

È opportuno eseguire la densitometria ossea in soggetti:

  • di età superiore ai 50 anni, per il rischio che questi hanno di sviluppare osteoporosi;
  • di età inferiore ai 50 anni, se sono presenti altri fattori di rischio, come il fumo di tabacco o precedenti fratture ossee causate da traumi non particolarmente importanti.

L’osteoporosi, in linea teorica, può colpire chiunque e a qualunque età. Le donne dopo la menopausa rappresentano però una popolazione particolarmente esposta a questo rischio perché la produzione degli ormoni estrogeni diminuisce e con essa anche la densità delle ossa. Come è ben noto, infatti, più lo scheletro è ricco di minerale (calcio) più le ossa che lo formano sono forti e quindi è meno probabile che si possano rompere. L’osteoporosi è una patologia subdola, del tutto priva di sintomi fino al momento in cui si manifesta con una frattura.

Come viene eseguito l’esame?

L’esame viene eseguito posizionando il paziente decubito supino sul lettino della MOC con l’arto inferiore sinistro leggermente ruotato (con utilizzo di apposito supporto) nello studio del femore e con gli arti inferiori sollevati con apposito cuscino nello studio della colonna lombare. Nel caso della Total Body in paziente viene posizionato semplicemente decubito supino con gli arti distesi in posizione neutra.

Quali settori vengono analizzati?

Vengono esaminate la colonna lombare e il femore sn ( il dx nel caso a sinistra sia presente protesi). Nella total body viene scansionato tutto il corpo per definire la massa grassa e magra.

Tipo macchinario

MOC Dms STRATOS Total Body

Preparazione per eseguire l’esame

La MOC non necessita di alcuna preparazione specifica e dura pochissimo, circa tre minuti.



RDV


Radiologia Diagnostica Valdera SRL
Partita IVA/CF 02226580500
Autorizzazione Sanitaria n. 4 del 15/06/2017
Iscrizioe REA PI-190921
PEC radiologia_diagnostica_valdera_srl@legalmail.it




Newsletter


Iscriviti alla nostra newsletter e rimarrai aggiornato sulle nostre iniziative. Grazie.


Abilita il javascript per inviare questo modulo


Copyright RDV. All rights reserved.